Se pensate che lavorare in un'azienda che si occupa di persone che si divertono, mangiano cibo e navigano nella città più bella del mondo sia una cosa fantastica, avete ragione! Ma ci vogliono molte persone diverse, con storie e background diversi, per mettere insieme tutto questo e creare ricordi straordinari per tutti coloro che salgono a bordo. Dai professionisti del servizio di ristorazione e dagli chef al personale amministrativo, fino ai nostri marinai e ai capitani che guidano i nostri yacht.

Questo rende il posto di lavoro ancora più eccitante, quindi abbiamo pensato che sarebbe stata una grande idea condividere alcune delle storie dei molti membri interessanti dell'equipaggio della Hornblower.

Non c'è mai stato alcun dubbio sul fatto che il Capitano Mark Philipps sarebbe sempre stato il primo Umano di Hornblower, dopotutto il sindaco Bill de Blasio lo ha definito come proveniente direttamente dal Central Casting . Ma quando gli abbiamo fatto qualche domanda, abbiamo ricevuto in cambio una storia incredibile che abbiamo dovuto lasciare raccontare a lui stesso.

Grazie per aver condiviso il Capitano Mark.

-

La mia famiglia

Mio padre ha prestato servizio nella Royal Navy britannica come ufficiale in comando. Ha prestato servizio per tutta la Seconda Guerra Mondiale fino al pensionamento nel 1950. Mio nonno, il capitano John Philipps, avviò un'attività di salvataggio nautico negli Stati Uniti nel 1946 grazie a una sovvenzione delle forze alleate statunitensi. Nel 1951 mio padre si unì all'attività di famiglia.

Mio padre conobbe mia madre in occasione di una raccolta fondi della Marina degli Stati Uniti per gli ufficiali e i marinai feriti delle guerre straniere. La mamma era un'americana nata a Brooklyn, NY. La mamma era un'editorialista di una rivista locale nota come LIFE magazine. Mio nonno Dominick, da parte di mia madre, era un soldato dell'esercito italiano ed è emigrato negli Stati Uniti a metà degli anni '30, dove ha conosciuto mia nonna a Brooklyn. La famiglia di mia madre gestiva una panetteria a Little Italy, a New York.

Mia madre e mio padre si sono sposati il 21 maggio 1953. Papà aveva 15 anni in più di mia madre. Poco dopo, mamma e papà si trasferirono a Detroit e avviarono un'attività di recupero marittimo intorno al lago Michigan. Il 3 luglio 1957 ero il secondogenito di quattro fratelli. Nel 1960 mamma e papà si trasferirono di nuovo a New York. Mio nonno, da parte paterna, cedette l'attività di famiglia a mio padre a causa di problemi di salute. Qualche anno dopo il nonno morì. Il padre di mia madre, "nonno Dominick", si spense nel 1971.

Ho avuto l'infanzia migliore che si possa desiderare. Sono stato benedetto da madre e padre, nonni, fratelli, sorelle, cugini, zii, parenti e così via.

La mia vita

All'età di tre anni la mia famiglia si è trasferita da Detroit a New York. Sono cresciuto a Brooklyn, dove ho trascorso la maggior parte della mia giovinezza sul lungomare. La mia famiglia è sempre stata coinvolta nell'industria marittima. Mio padre e i suoi fratelli possedevano e gestivano una grande impresa di salvataggio marittimo che serviva sia la costa atlantica che quella del Golfo e del Pacifico. Per questo motivo ho sempre avuto a che fare con grandi navi oceaniche, chiatte con gru e attrezzature subacquee. Con il passare degli anni, ho ricevuto la migliore educazione circondato da professionisti del settore marittimo e ho avuto una formazione pratica durante i miei primi anni di vita.

A 18 anni ho avviato un'attività in proprio nel settore marittimo e a 21 anni ho potuto acquistare la mia prima barca da pesca.

Nel gennaio 1982 ho sposato la mia anima gemella. Mia moglie Margaret è la mia migliore amica, compagna e madre delle mie due bellissime figlie.

Nel 1983 la mia attività è cresciuta e avevo tre imbarcazioni nella mia flotta. Nel 1984 mi sono associato a un altro operatore e ho avviato un'attività di cena/noleggio di yacht che operava da Sheepshead Bay, Brooklyn. Abbiamo avuto molto successo. Nel 1988 siamo diventati due imbarcazioni. Vendetti le mie barche da festa e dedicai tutti i miei guadagni e il mio tempo alla creazione di VIP Yacht Cruises. Con il passare degli anni, nel 1990 trasferimmo la nostra attività a Battery Park City, nel World Financial Center, presso il North Cove Marina di New York. Per anni siamo stati l'unico operatore commerciale del North Cove Marina. Nel 1998 siamo diventati cinque navi. Nel 2000 siamo cresciuti fino a diventare un'azienda di otto navi che opera a Weehawken NJ, Marco Island FL, Miami FL e Greenwich CT.

La mia carriera stava andando molto bene. Stavo vivendo il sogno americano. Tutto è cambiato l'11 settembre 2001. La mia attività commerciale risiedeva nel World Financial Center, a un isolato di distanza dagli eventi catastrofici dell'11 settembre.

Ho trascorso i nove anni successivi cercando di sopravvivere nel mondo degli affari. Nel 2010 ho dovuto arrendermi. Ho perso tutto. L'economia non è mai tornata a sostenere un'attività così grande come quella che io e il mio socio avevamo costruito.

Durante i miei molti anni di attività, ho incontrato una grande varietà di persone e ne ho apprezzato ogni momento. Ho goduto dei frutti della vita e li ho anche condivisi. La conoscenza che ho raccolto nel corso degli anni non ha prezzo.

Sono veramente grato alla mia famiglia, che ha seguito le orme della mia giovinezza, e una famiglia che prega insieme rimane insieme. Mia moglie è stata - ed è - la mia roccia, la mia forza che mi ha mantenuto forte. Le mie figlie sono state accanto a me e a mia moglie per tutta la loro giovinezza e i primi anni dell'età adulta, così come io sono stato con la mia famiglia. Sebbene non abbia mai avuto un figlio che portasse avanti l'eredità marittima della famiglia, la mia figlia maggiore, Connie, sta portando avanti l'eredità. È un capitano e da dieci anni fa parte del DOT, il traghetto di Staten Island. Che sensazione travolgente può provare un padre nello scambiare segnali di passaggio e comunicare via radio VHF con un collega capitano, sua figlia. Sono davvero fortunato. Anche mia figlia minore Michelle ha trascorso la maggior parte della sua giovinezza e della sua età adulta sull'acqua. Michelle ha trovato una carriera nei mercati finanziari come direzione per il suo futuro. Inizialmente Michelle aveva puntato la bussola per rilevare un giorno l'azienda di famiglia, ma la vita ha finito per offrirle un percorso diverso.

Michelle conduce tuttora eventi di alto livello a bordo di yacht nel porto di New York per tutte le occasioni.

Nuovi inizi

Nel 2010 ho iniziato una nuova carriera nell'industria marittima commerciale. Sono tornato alle mie radici nel settore dei rimorchiatori, dei trasporti offshore e delle operazioni di salvataggio. Sono entrato a far parte della McAllister Towing & transportation di Staten Island. Ho viaggiato per tutta la costa atlantica, il Golfo del Messico, il lago Ontario, il Canada. Ho avuto una buona carriera con McAllister. È una buona azienda per cui lavorare; si preoccupano dei loro equipaggi e delle loro imbarcazioni.

Nel giugno del 2012 sono entrato in contatto con le forze di Hornblower Cruises & Events a New York. Stavano appena avviando le loro attività a New York al Pier 40 nel West Village. Mi è stata offerta la posizione di Direttore delle operazioni marittime. Da quando sono entrato a far parte della famiglia Hornblower, sono davvero felice di essere associato a una grande azienda. A giugno festeggerò il mio quarto anno con Hornblower. Non vedo l'ora di fare una lunga carriera con loro.

Questo è il mio destino che spero. Hornblower è cresciuta fino a diventare un importante concorrente nel settore marittimo. Spero che il mio contributo professionale a questa grande azienda sia utile. Sono davvero grato per il sostegno che l'azienda offre a tutti e mi auguro di trascorrere ancora molti anni di successo con Hornblower.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.