Suggerimenti per la fotografia e l'esplorazione dei tesori visivi dell'isola di Alcatraz

          Di Michael Esslinger, storico e autore di Alcatraz

Scrivo e faccio ricerche sulla storia di Alcatraz da più di tre decenni. La "Roccia" ha dato vita ad alcune delle storie più ricche di San Francisco e non mi stanco mai di guardare le foto del passato e del presente. Con paesaggi storici ricchi di architettura abbinati alle morbide trame della natura, è un Parco Nazionale come nessun altro.

Non serve necessariamente una macchina fotografica di alto livello per uscire da Alcatraz con immagini di grande impatto visivo. Le fotocamere point-and-shoot e persino gli smartphone possono dare risultati sorprendenti con un po' di ingegno. Sebbene molti smartphone e fotocamere point-and-shoot non consentano sempre di controllare impostazioni come l'apertura, lo zoom e la velocità dell'otturatore, tutto ciò che serve ad Alcatraz è un buon occhio per la selezione del soggetto, l'illuminazione e la composizione.

Ho incluso un piccolo campione di foto che sono tutte ragionevolmente realizzabili a seconda della vostra esperienza e del vostro livello di abilità. Tutte le foto sono state scattate durante il normale orario di visita, senza infrangere le regole del National Park Service. Questo articolo non intende fornire consigli formali sulla fotografia di base, come i tipi di obiettivo, le impostazioni di ISO, apertura e velocità dell'otturatore. Si tratta invece di argomenti che in questo articolo sono stati trattati di sfuggita e per lo più assenti.

Questo articolo è stato scritto per offrire alcuni buoni consigli su come comporre immagini interessanti lavorando in mezzo alla folla, che tende a essere l'ostacolo più grande. In ogni caso, è possibile ottenere immagini sorprendenti, anche in condizioni estreme di cattiva illuminazione e di maltempo. Se avete intenzione di utilizzare uno smartphone per scattare fotografie durante la vostra visita, date un'occhiata alle pagine Facebook di Alcatraz Cruises e AlcatrazHistory.com per vedere altri esempi. Ci sono alcune eccellenti idee di foto e filtri che utilizzano solo le tecniche di base della fotografia digitale.

Cose da considerare per la vostra visita:

Sperimentate con la vostra macchina fotografica e prima del viaggio fatevi un'idea delle sue capacità e dei suoi limiti. Non è mai una buona idea acquistare una nuova fotocamera e cercare di imparare a usarla mentre si è in vacanza. Conoscere le sue capacità vi aiuterà a evitare le congetture e a risparmiare tempo prezioso durante la vostra visita. La maggior parte delle persone visita Alcatraz con l'intento primario di ottenere lo scatto perfetto della Cellhouse, per poi andarsene frustrate perché la grande folla rende impossibile questa opzione. È un po' come cercare di ottenere una foto perfetta del Castello di Biancaneve a Disneyland nel primo pomeriggio. Non è un obiettivo ragionevole, a meno che non siate disposti a salire sul primo battello della giornata e a entrare nella Cellhouse prima che la folla entri lentamente.

Se la Cellhouse è il centro dell'isola, ci sono molte altre gemme degne di essere esplorate durante la visita. Gli strati di storia offrono opportunità fotografiche di strutture storiche che risalgono all'epoca della Guerra Civile e si estendono a splendidi paesaggi di giardini del presente. Se sapete dove guardare, riuscirete a ottenere immagini straordinarie.

Gli elementi essenziali:

Il National Park Service ha imposto restrizioni per il trasporto sull'isola e i visitatori non possono portare con sé nulla di più grande di uno zaino di dimensioni standard. È possibile portare con sé una borsa fotografica di dimensioni standard e un treppiede o un monopiede portatile. Indipendentemente dal tipo di fotocamera, è consigliabile portare con sé una scheda di memoria grande o aggiuntiva e una batteria di riserva. È possibile scattare un'ampia serie di immagini e poi accoppiarle sulla barca di ritorno o più tardi in albergo. Scattare una foto e poi rivederla è un dispendio di tempo (e di batteria). Scattare liberamente e in abbondanza aumenterà solo le possibilità di scattare quell'immagine iconica degna di diventare lo sfondo del vostro desktop.

Se utilizzate uno smartphone, portate con voi una batteria e impostate il telefono in modalità aereo mentre siete sull'isola. Non c'è niente di peggio che avere la batteria scarica e perdere un'incredibile occasione fotografica.

Se si utilizza una fotocamera reflex o una semplice punta e scatta dotata di supporto, si consiglia di utilizzare un treppiede o, ancora di più, un monopiede. Nella Cellhouse e in altre aree del carcere, lavorerete per lo più in condizioni di luce soffusa e ambientale. Un treppiede portatile vi aiuterà a catturare scatti nitidi che non potrete ottenere facilmente con una fotocamera portatile. L'uso di un monopiede è un ottimo compromesso, in quanto consente una maggiore stabilità con meno vibrazioni della fotocamera e, a differenza di un treppiede, non c'è bisogno di allestimenti e tentativi di piegare e dispiegare in mezzo alla folla. Se state cercando di decidere quale sia la cosa migliore da portare con voi, io sceglierei il monopiede. Vi spiegherò meglio in seguito, ma per l'uso sull'isola è un'opzione migliore in assoluto.

Come regola generale, la scelta di un'impostazione ISO più alta per consentire tempi di posa più rapidi funziona bene sia in interni che in esterni. Il vento è comune ad Alcatraz e anche un treppiede robusto non è in grado di resistere alle condizioni di vento della baia. Sebbene la granulosità dell'immagine possa essere più evidente, può giocare a favore della creazione di un'atmosfera cupa, soprattutto quando si scatta in bianco e nero.

I migliori orari di visita per i fotografi seri:

Anche se non esiste una regola assoluta, in genere il momento migliore per i fotografi seri è il primo tour del giorno o uno dei tour notturni per catturare immagini dell'isola dopo il tramonto. Ci sono molti temi diversi ad Alcatraz e tutti creano opportunità visivamente interessanti. L'illuminazione naturale, il paesaggio, le sfumature di colore, l'architettura arrugginita, le ombre, i riflessi opachi del cemento invecchiato, le condizioni di foschia e nebbia sono tutti elementi che potete utilizzare per la vostra avventura visiva. È possibile catturare splendide immagini sia di giorno che di notte. Per chi ha in programma una visita di un giorno, il momento ottimale per scattare le foto è la tarda mattinata e il tardo pomeriggio; la prima visita è il momento migliore per catturare immagini della Cellhouse prima che i visitatori inizino ad affluire.

Secondo la mia esperienza, capire gli elementi dell'illuminazione e il modo in cui il sole si riflette sull'isola è fondamentale per ottenere il massimo dalla visita. Il sole si muove con angoli più alti in estate e più bassi in inverno. Quando il sole sorge da est, crea ombre morbide con una luce calda e soffusa. Nel tardo pomeriggio, quando il sole tramonta da ovest, le ombre lunghe e inquietanti producono immagini straordinarie e conferiscono un'atmosfera cupa alla prigione abbandonata. La luce morbida e le ombre lunghe, proprio quando il sole tramonta a ovest, daranno profondità e atmosfera alle vostre foto. La nebbia è sempre un'incognita su "The Rock" e può rappresentare la sfida più grande anche per i fotografi più esperti, ma può anche creare opportunità uniche. Le condizioni di nebbia fitta sono generalmente più diffuse durante i mesi estivi. Fotografare gli esterni degli edifici con la nebbia può creare un'atmosfera inquietante e proibita, soprattutto al crepuscolo. A metà giornata, la nebbia può produrre una tonalità grigia slavata che può saturare il cemento e creare una sfida, poiché il cemento perde profondità con la perdita dell'ombra. La profondità di campo riguarda la gestione dello spazio, quindi provate a scattare più esposizioni dello stesso soggetto e a variare le angolazioni. Fate attenzione a come la luce cade e proietta le ombre intorno al soggetto. In alcune aree della prigione, la luce può diventare il soggetto, poiché proietta ombre e sfumature vintage attraverso le finestre di vetro sbarrate.

Utilizzo del flash:

La metà del pomeriggio è il momento meno favorito per scattare foto. A quest'ora del giorno la luce è molto forte e i dettagli non sono visibili. Se non potete prenotare una visita sul primo o sull'ultimo battello, un flash può essere particolarmente utile durante il pomeriggio quando si ha a che fare con le ombre dure. Se possedete un flash regolabile (o preferibilmente) staccabile o a infrarossi, evitate di puntare il flash direttamente sul soggetto. Quando si fotografa l'architettura storica, i muri di cemento danno risultati sorprendenti quando si fa rimbalzare la luce sui lati, sul soffitto o su altre superfici indirette. Quando si fotografa in spazi bui (soprattutto al crepuscolo), provate a puntare il flash alle vostre spalle. A volte questo metodo illumina lo spazio, ma consente di ottenere ombre profonde per mantenere l'atmosfera cupa di Alcatraz. Imparate a usare il flash di riempimento e di rimbalzo. Usate il flash di riempimento all'aperto per attenuare le ombre e il flash di rimbalzo per illuminare dolcemente i soggetti in primo piano e sullo sfondo.
Se utilizzate un tri o un monopiede, considerate la possibilità di riprendere lo stesso soggetto fisso a strati con diverse esposizioni e angolazioni del flash. Utilizzando un software di editing, è possibile stratificare o ricucire le immagini modellando gli elementi migliori di ciascuna foto.

Suggerimenti per le folle:

Se vi trovate in mezzo alla folla ad Alcatraz, non preoccupatevi. È ancora possibile catturare fotografie straordinarie utilizzando alcuni approcci diversi. Considerate l'uso di angoli contro spazi negativi per mascherare le persone. Provate a fotografare i soggetti utilizzando angolazioni verso l'alto e laterali in campi di inquadratura stretti. Alcatraz è piena di motivi simmetrici, finestre sbarrate e altri oggetti. Usare l'apertura del diaframma per sfocare le persone può essere utile perché creano movimento quando il punto focale è un oggetto fisso.
Se si utilizza una fotocamera reflex o un obiettivo regolabile, provare a utilizzare le impostazioni di Marco per primi piani estremi di oggetti come barre arrugginite e anelli di catena. Riprendere un soggetto centrale con un'ampia apertura o in modalità ritratto può mascherare o sfocare gli sfondi. Ad Alcatraz, questo è particolarmente efficace quando si riprende l'interno della Cellhouse o il fogliame nei giardini.

Anche l'uso di un monopiede o di un selfie stick funziona bene, se abbinato a un timer, per scattare foto ad angolo alto sopra l'altezza degli occhi per filtrare la folla. Questo è particolarmente utile per catturare immagini delle celle di secondo livello lungo i vari blocchi di celle o anche delle celle di fuga quando si cerca di inquadrare i soggetti indesiderati. L'uso di un monopiede per scrutare il pavimento del secondo livello dà l'illusione di una prigione vuota. Non è consentito toccare o appoggiare il monopiede su alcuna parte della struttura. Siate rispettosi dei visitatori quando utilizzate questa tecnica e seguite le regole del National Park Service.
Un trucco che uso quando cerco di fotografare un soggetto specifico, ma ho bisogno di eliminare le persone, è quello di scattare più esposizioni con un treppiede e poi unire le immagini selezionate. Mascherare le persone nella foto senza disturbare il flusso del percorso turistico può essere facile utilizzando un software digitale. Utilizzando un treppiede o un monopiede, scattate con attenzione esposizioni in sequenza mentre le persone scorrono nella Cellhouse. È possibile stratificare e ricucire digitalmente le immagini per rivelare una vista senza ostacoli, utilizzando abilmente solo parti selezionate di ciascuna immagine. Ciò richiederà un certo bilanciamento per dare un aspetto naturale, ma può essere una tecnica particolarmente utile se si sta cercando di catturare un luogo specifico, ad esempio per un progetto scolastico, senza disturbare gli altri visitatori. È una tecnica che richiede tempo e pazienza, ma i risultati possono essere molto gratificanti.

Tempo inclemente:

Se la visita avviene durante un potenziale periodo di maltempo, è consigliabile portare con sé alcuni sacchetti Ziploc di grandi dimensioni per proteggere la fotocamera e mantenerla asciutta e al sicuro. Il negozio di souvenir di Alcatraz vende poncho impermeabili a prezzi molto ragionevoli, che possono essere piegati e tenuti nella borsa. Anche il vento forte può creare qualche problema, quindi in questi casi i treppiedi sono sconsigliati. Le raffiche di vento sull'isola non sono adatte nemmeno al treppiede più pesante e possono generare una forza tale da far saltare la vostra attrezzatura. L'uso sicuro di un monopiede può aiutare a mantenere una presa salda sulla fotocamera, consente di scattare foto in spazi ristretti e aiuta a eliminare i tempi di allestimento.

Le foto che guardano attraverso il vetro sbarrato con le superfici riflettenti generate dalla pioggia possono dare vita a immagini sorprendenti. L'inquadratura della torre del molo, del faro e persino dell'ingresso può dare vita a un'immagine straordinaria, con i riflessi speculari delle superfici bagnate del terreno incorniciati come parte del soggetto.

Esplora la storia:

Le immagini migliori da catturare saranno quelle che scoprirete prima dal davanti dell'obiettivo, piuttosto che dietro. Prendetevi il tempo di esplorare l'isola per rivelare le sottigliezze che a centinaia passano inosservate. Siate intelligenti e seguite i sentieri che vi condurranno attraverso secoli di storia e ne uscirete con grandi fotografie.

SERIE UNO:

Gli obiettivi grandangolari e le riprese delle strutture storiche attraverso le recinzioni arrugginite o su sfondi corrosi sono efficaci per le riprese in spazi ristretti. Anche nei giorni più affollati, è possibile ottenere immagini straordinarie della prigione abbandonata. Anche l'uso della natura, sia degli uccelli che dei giardini, è un ottimo contrasto con le strutture invecchiate. L'utilizzo degli angoli unici dell'architettura può essere davvero efficace. Foto di GeoAventures, Rolf 52, Giorgio Fochesato e David Boon.
L'edificio dell'isola di Alcatraz attraverso la recinzioneCasa del direttore dell'isola di AlcatrazLampada per l'isola di AlcatrazGabbiano occidentale dell'isola di AlcatrazLampada per l'isola di AlcatrazScala della cella dell'isola di AlcatrazInterno della cella dell'isola di AlcatrazFinestre della cella dell'isola di Alcatraz

SERIE DUE:

Utilizzando una Canon EOS 5D (fotocamera reflex digitale) di fascia alta e il software Adobe Photoshop Lightroom, Dan Henderson ha scattato una serie di immagini e, utilizzando un filtro digitale in stile noir ed effetti di miglioramento dell'illuminazione, ha creato splendide immagini in bianco e nero. Tutte le foto sono state scattate durante il normale orario di apertura del parco e lavorando a contatto con i visitatori. Ha utilizzato efficacemente l'illuminazione ambientale e le varie angolazioni per catturare l'essenza delle proibitive strutture carcerarie.
Menu della Cantina dell'isola di AlcatrazEdificio amministrativo delle celle dell'isola di AlcatrazFinestre della cella dell'isola di AlcatrazFinestre della cella dell'isola di AlcatrazCartello del penitenziario americano dell'isola di Alcatraz

SERIE TRE:

Utilizzando uno smartphone e filtri digitali commerciali, è possibile scattare centinaia di immagini uniche e di qualità per condividere la propria avventura ad Alcatraz. Visitate le pagine Facebook di Alcatraz Cruises per vedere altri esempi di fotografie dei visitatori e per raccogliere idee per la vostra prossima visita!

Casa del direttore dell'isola di Alcatraz e faroGiardino dell'isola di AlcatrazGiardino dell'isola di AlcatrazScala della cella dell'isola di AlcatrazCappello DOJ dell'isola di AlcatrazIsola di Alcatraz Confinamento in isolamentoIsola di Alcatraz Edificio delle nuove industrie

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Visitare Alcatraz significa vedere il meglio della storia di San Francisco. Dalla Guerra Civile ad Al Capone, l'isola è un tesoro visivo che rimane congelato nel tempo. È una destinazione che vorrete esplorare ancora e ancora.
Ora, fateci avere i vostri scatti migliori! Taggateci su Facebook e Twitter e potremmo condividerli con migliaia di altri appassionati!

Scritto da Guest Blogger: Michael Esslinger

Pubblicato originariamente il 30 aprile 2018