Giardini dell'isola di Alcatraz

Il lato più morbido di "The Rock"
Dall'era militare a quella penitenziaria, le piante hanno ammorbidito "The Rock" per coloro che chiamavano Alcatraz Island casa. Attraverso il giardinaggio, i residenti dell'isola creavano la bellezza in un luogo incentrato sulla difesa, la punizione e la reclusione. Le famiglie delle guardie si divertivano a prendere il tè nei giardini e il giardinaggio diventava un gradito passatempo. Per i detenuti fidati, i giardini erano una fuga dalla vita quotidiana della prigione. Ancora oggi, i fiorenti giardini sono un netto contrasto con la cupa prigione.

Dopo la chiusura della prigione nel 1963, molte piante sono sopravvissute per decenni senza cure. Queste sopravvissute sono scelte eccellenti per i giardinieri della Bay Area o di altri climi mediterranei simili. Dal 2003, The Golden Gate National Parks Conservancy ha lavorato mano nella mano con il National Park Service per restaurare questi meravigliosi giardini e per condividere le loro storie con i visitatori.