È giugno e questo significa che è il Mese dell'Orgoglio. Nelle città di tutto il mondo si celebra questo mese storico e importantissimo per la comunità LGBTQ+.

La celebrazione durante il mese di giugno rende onore alla Rivolta di Stonewall che ebbe luogo a Manhattan nel 1969. Chiamata anche Rivolta di Stonewalltutto ebbe inizio "quando la polizia di New York fece irruzione allo Stonewall Inn, un locale gay situato nel Greenwich Village di New York". Ne seguì una rivolta seguita da proteste e scontri con la polizia. "I disordini di Stonewall servirono da catalizzatore per il movimento per i diritti dei gay negli Stati Uniti e in tutto il mondo".

 

Orgoglio a New York 

Il 1970 è stato il primo anno della Marcia dell'orgoglio di New York. È stata organizzata dal Comitato per la Giornata della Liberazione di Christopher Street ed è proseguita ogni anno fino ad oggi.

Oggi, Heritage of Prideun gruppo no-profit, pianifica, organizza e produce gli eventi del Pride LGBTQIA+ di New York. "Heritage of Pride lavora per un futuro senza discriminazioni, in cui tutte le persone abbiano gli stessi diritti secondo la legge". Attraverso eventi che ispirano ed educano, Heritage of Pride celebra anche la diversità della comunità e garantisce eventi sicuri.

Se vi trovate a New York a giugno, assicuratevi di partecipare alle numerose celebrazioni che precedono la Marcia dell'Orgoglio di New York del 26 giugno. Iniziate con una Festa in giardino il 21 giugno al Pier 84 dell'Hudson River Park di Manhattan. Potrete assistere a grandi spettacoli, musica e ospiti speciali. Si esibiranno anche Paula Cole e Sophie B. Hawkins!

Il 25 e 26 giugno, partecipate al Isola dell'Orgoglio, un festival musicale che si svolge per due giorni al Play Lawn di Governor's Island. Tra gli altri, si attendono i rapper Lil' Kim, Shenseea e Netta.

Il 26 giugno si terrà il convegno Marzo. A partire da mezzogiorno, inizia il 2525esima Street e la Fifth Avenue a Manhattan. Alla fine passa davanti allo Stonewall National Monument e al New York City AIDS Memorial, per poi terminare a Chelsea. New York fa il Pride come nessun'altra città. Aspettatevi di rimanere fuori fino a tardi per festeggiare!

 

Celebrate i 50 anni di Pride a Londra

Quest'anno ricorrono i 50 anni del movimento Pride UK. Per dimostrarne l'importanza e rendere omaggio, "la Royal Mint britannica ha svelato una nuova moneta commemorativa da 50 pence dai colori dell'arcobaleno... come tributo per celebrare il 50° anniversario del movimento Pride UK".

Orgoglio a Londra è l'organizzazione no-profit che si concentra sull'uguaglianza e la diversità e fornisce una piattaforma per le comunità LGBT+ della città. L'organizzazione ha lo scopo di "aumentare la consapevolezza delle questioni LGBT+ e di fare una campagna per le libertà che consentiranno loro di vivere la propria vita in condizioni di reale parità".

Londra parata di Londra La campagna per il 2022 commemorerà gli ultimi 50 anni e la nostra evoluzione come movimento, riconoscendo i tedofori che ci hanno preceduto e i loro successi".

 

Unitevi al viaggio dell'orgoglio a San Francisco

Sono ormai 52 anni di Orgoglio nella città sulla baia. "Con oltre 200 partecipanti alla parata ed espositori, e più di venti palchi e luoghi gestiti dalla comunità, la celebrazione e la parata del San Francisco Pride è il più grande raduno della comunità LGBT e degli alleati della nazione".

Durante l'ultimo fine settimana di giugno, i festeggiamenti del Pride iniziano il sabato, mentre la parata si svolge la domenica. La parata inizia a Beale Street e termina tra Market e l'8a strada.8° strada Street nel centro di San Francisco. I Grand Marshal della parata provengono dall'area di San Francisco e sono di diversa estrazione. Essi contribuiscono a promuovere la causa delle persone LGBTQ+.

 

A Parigi non dimenticate di festeggiare il Gay Pride

Indietro nel 1981si tenne per la prima volta il Paris Pride. Oggi sono più di mezzo milione le persone che partecipano per le strade di Parigi. Dai carri colorati alla musica ad alto volume, è il momento perfetto per scendere in strada e sostenere la popolazione LGBTQ+.

Quindi, se vi trovate a Parigi a giugno, è il luogo perfetto per celebrare il Gay Pride. La città inizia con la Quinzaine des Fiertés LGBT (Quinzaine des Fiertés LGBT). Sono due settimane piene di spettacoli, mostre, dibattiti e feste.

Quello che era precedentemente conosciuto come Gay Pride è ora Marcia dell'Orgoglio LGBTQI+ e torna quest'estate a Parigi per l'edizione 2022, fissata per il 25 giugno. Il corteo partirà dalla stazione Michel Bizot nel 12° arrondissement e terminerà a Place de la République.

 

Vedere Madrid e unirsi per celebrare il Pride

Una grande destinazione per l'orgoglio, Madrid festeggia dal 1° al 10 luglio. La parata di Madrid vera e propria si terrà il 9 luglio.

"Madrid è una delle migliori destinazioni LGBTQ+ del mondo e il suo Pride annuale è un appuntamento imperdibile per migliaia di persone provenienti da tutto il mondo".

I festeggiamenti a Madrid iniziano tipicamente il 28 giugno, giornata dell'orgoglio internazionale e giorno in cui si verificarono i moti di Stonewall. Aspettatevi una settimana di attivismo politico, attività culturali e divertenti. Il tutto si conclude con il grande giorno: la parata dell'orgoglio madrileno (di solito dalla stazione ferroviaria di Atocha a Plaza de Colón).

Ci sono così tante attività da fare e mentre si tengono nel quartiere Chuecail Pride non si svolge solo in questo quartiere, ma in tutta la città. Troverete una serie di concerti e spettacoli in varie piazze.

 

Ovunque vi troviate nel mondo durante il mese del Pride, è molto probabile che ci sia una marcia per dimostrare la solidarietà e la forza dei numeri. Forza Pride!